• Lesotho2
  • Lesotho3
  • Lesotho4
  • Lesotho6
  • Lesotho7
  • Lesotho8

Tutela Ambientale

La futura crescita economica del Lesotho deve andare di pari passo con la tutela del suo prezioso ecosistema. La conservazione dell'ambiente è fondamentale non solo per l'ulteriore sviluppo del turismo e l’espansione agricola, ma anche per la strategia governativa per riduzione della povertà.

Programmi per l'ambiente

201209251205440662

Il Segretariato Nazionale per l’Ambiente del Lesotho (NES) (Lesotho's National Environment Secretariat) sovrintende gli affari dell’ambiente e coordina la loro attuazione. Piani orientati ai risultati e programmi per la conservazione svolgono un ruolo importante nello sviluppo del turismo e dell’agricoltura, con principi di gestione volti a mantenere e preservare il patrimonio naturale unico del Paese. L’Aiuto internazionale è un elemento essenziale nella realizzazione dei programmi e vengono effettuate ampie consultazioni con tutte le parti interessate affinché appropriate norme ambientali vengano applicate. Il Piano nazionale per combattere la desertificazione e la politica ambientale (National Action Plan to Combat Desertification e il Environment Policy) sono elementi essenziali nella realizzazione dei programmi  sono stati creati nel 1998.

Un progetto sulla conservazione della biodiversità montana, che rientra nell'ambito della convenzione delle Nazioni Unite sulla diversità biologica, si sta attuando nel Lesotho meridionale. Un numero di altre iniziative sono gestite sotto l'egida del NES. Un piano di attuazione nazionale viene preparato per quanto riguarda gli inquinanti organici persistenti (Persistent Organic Pollutant) e l’NCSA cerca un coordinamento con le politiche relative alle convenzioni di Rio. Per quanto riguarda il quadro della biosicurezza (Biosafety Framework), la struttura politica, regolamentare e amministrativa è in processo di costituzione e la partecipazione viene pubblica incoraggiata. Inoltre, al fine di sviluppare la capacità per l'uso sostenibile delle risorse naturali e l'ambiente, vengono attuati partenariati per sviluppare la legislazione ambientale e le istituzioni in Africa.

C’è in corso uno sforzo per coinvolgere le comunità per la conservazione del suolo e delle risorse idriche come investimento verso la riduzione della povertà. Durante il periodo 2006/07, il Governo ha assegnato 8 milioni per la conservazione in quattro bacini idrografici, oltre 2 milioni dei quali è destinato al bacino di  Mekaling in Hoek del Mohale,e il resto per i bacini del Tsoaing, Boleka e Thaba-bosiu.

130923182816 lesotho herd boys sheep horizontal galleryUna serie di workshop sono state tenuti per i pastori di mandrie, volti a sensibilizzazione i pastori alla gestione e protezione per migliorare e sostenere la biodiversità. Ciò include l'importanza di pascoli e fattori che potrebbero influenzare negativamente la qualità di tali pascoli, compreso il fuoco e lo sfruttamento eccessivo degli stessi.

Conservazione Sviluppo Crescita

I programmi che vengono attuati sotto la strategia di riduzione della povertà (Poverty Reduction Strategy) mirano a migliorare le condizioni ambientali nei seguenti settori chiave:

Produzione migliorata attraverso la conservazione
l’erosione del suolo è un fattore chiave, ed è stato  quindi adottato un nuovo approccio per cui le comunità sono incoraggiate a preservare il suolo per aumentare la produttività dei terreni posseduti da privati o la terra coltivata. Tali sforzi sono legati a strategie di sicurezza alimentare, dove l’attenzione è focalizzata sulla raccolta dell'acqua e la produzione in cui viene usata la terra nelle immediate vicinanze di case abitate. Insegnare alle famiglie a sfruttare l'approvvigionamento idrico, piantare alberi, aumentare la copertura vegetale e incorporare tecniche di conservazione agro forestali nei cicli di produzione è anch’esso vitale. Questo programma è stato affrontato attraverso l’identificazione degli agricoltori che stanno già compiendo progressi in questa direzione, e poi assisterli nello sviluppo delle loro fattorie in centri di eccellenza che possono essere adoperati per istruirne altri.
Una migliore gestione dello smaltimento dei rifiuti solidi e controllo dell'inquinamento
i progressi per migliorare le acque reflue prodotte dagli stabilimenti tessili sono dovuti essenzialmente alle richieste della fabbriche sue clienti (in particolare le grandi marche degli Stati Uniti) che hanno necessità di aderire ad un codice di condotta. Il Governo sta dunque lavorando per garantire che il proprio regolamento sia coerente con i codici di condotta delle imprese degli Stati Uniti d’America. Imprese che hanno adottato le proprie strategie verso il pre-trattamento e il riciclaggio verranno premiate. Per quanto riguarda i rifiuti solidi, la priorità immediata è la costruzione di una nuova discarica per rifiuti per Maseru, situata lontano dall’area del bacino idrografico della diga del Maqalika (Maqalika Dam) e lontano da zone urbane densamente popolate. Inoltre si sta lavorando per creare sistemi per il controllo dell’acqua e dell’l'inquinamento atmosferico.
Obbiettivo educazione ambientale
è in atto un’opera di sensibilizzazione ed educazione per quanto riguarda le questioni ambientali. La scuola elementare è vista come un luogo fondamentale per creare la consapevolezza ambientale ed il programma scolastico è stato quindi esaminato al fine di far nascere nei giovani allievi il senso di un profondo rispetto per la terra.
Ridurre la perdita di biodiversità
l Lesotho riconosce che ha il dovere di salvaguardare il suo unico ambiente alpino africano in tutta la sua unica biodiversità. Sebbene sia un progetto a lungo termine, verrà effettuato un lavoro particolare  nel corso dei tre anni della riduzione strategica della povertà (Poverty Reduction Strategy -PRS).
Rafforzamento del quadro giuridico e politico
comprende il rafforzamento della capacità del NES (Il Segretariato Nazionale per l’Ambiente del Lesotho), che dipende in larga misura dall'applicazione della legge dell'ambiente del 2001 (Environment Act of 2001): verrà così semplificato il processo di condurre valutazioni sull’impatto ambientale.

StampaCondividi via Email

Link correlati