• Lesotho2
  • Lesotho3
  • Lesotho4
  • Lesotho6
  • Lesotho7
  • Lesotho8

Economia

Il Lesotho è una piccola economia ed è classificata come un'economia medio piccola dalla Banca mondiale. La sua economia è vulnerabile alla volatilità economica globale. Tuttavia, la resilenza economica del suo principale partner commerciale, il Sud Africa, ha in qualche modo protetto il Lesotho da fattori di volatilità estera. L'economia del Lesotho si basa soprattutto sull'agricoltura di sussistenza e l'allevamento del bestiame. L'82% circa della popolazione vive in aree rurali e dipende dall'agricoltura per il proprio sostentamento. Tuttavia, metà dell'ingresso alla popolazione rurale deriva da emigranti che lavorano in Sudafrica, in particolare nel settore minerario.

Il settore primario, in gran parte coltivazioni e allevamento, comprende circa il 17% del Pil. La principale risorsa naturale del paese è l'acqua, gran parte della quale è esportata in Sudafrica. Il completamento di una grande struttura idroponica nel gennaio del 1998 ha permesso la vendita di acqua al Sudafrica e ha generato incassi al Lesotho. Il Lesotho produce circa il 90% della energia elettrica di cui ha bisogno.

diamond Il relativamente nuovo settore diamantifero si sta convertendo in un importante contributo all' economia. La relazione annuale della Banca centrale del Lesotho (CBL) del 2006 mostra che l'industria mineraria e di estrazione sono cresciute costantemente da M 4,9 milioni nel 2003, a M 100,7 milioni nel 2004 (1955% di aumento annuale). Sebbene il settore sia relativamente piccolo con un contributo al PIL del 7%, nel 2007 era il secondo esportatore piu grande in quel settore (diamanti), secondo il CBL. I diamanti sono prevalentemente venduti in Belgio. Nel settore secondario, che contribuisce per circa il 42% al PIL, l'artigianato e le costruzioni sono i due maggiori sotto settori.

Fitch Ratings ha pubblicato i rating del credito sovrano del Lesotho il 29 agosto 2007. Il rating sul debito a lungo termine in valuta straniera è stato confermato come categoria BB. Il rating sul debito a breve termine in valuta straniera è stato confermato come categoria BB. Il rating sul debito a lungo termine in valuta locale è stato confermato come categoria BB con una previsione stabile.

Questi rating rientrano nel grado delle categorie di speculazione o di non investimento.

052107 textiles 500Il Lesotho ha intrapreso diverse iniziative per diversificare l'esportazione manufatturiera. Il settore tessile, rafforzato dall'African Growth and Opportunity Act, si è sviluppato notevolmente ed il Lesotho è diventato il maggior esportatore di tessuti e abbigliamento verso gli Stati Uniti tra i paesi dell'Africa sub sahariana. Il settore terziario ha contribuito per il 41% al PIL. Il commercio all'ingrosso e al dettaglio, l'educazione e la pubblica amministrazione sono i maggiori sub-settori. Il settore del turismo è cresciuto negli ultimi anni.

Il settore del turismo è cresciuto negli ultimi anni. Ha contribuito per il 6,6% al Pil nel 2007. Inoltre, nel turismo lavoravano circa 20.000 persone nel 2007 e rappresenta il 5,5% dell' occupazione totale secondo l'Organizzazione Mondiale dei Viaggi e del Turismo.

L’estrema ineguaglianza nella redistribuzione della ricchezza rimane ancora un grande problema. Il Lesotho ha firmato un trattato per la riduzione della povertà e per la crescita (Poverty Reduction and Growth Facility) con l'IMF. Nel luglio del 2007, il Lesotho ha firmato il Millennium Challenge Account Compact (un accordo pluriennale per gli "stanziamenti a paesi specifici") con gli Stati Uniti per un valore di $ 362,5 milioni.

Secondo un resoconto dell’IMF, in seguito alla sua visita nel febbraio 2008, l'accorta gestione macro economica del Lesotho ha reso stabile la sua economia, spingendo verso l’alto la crescita.
Durante la presentazione del bilancio, il ministero delle finanze e dello sviluppo, l’On. Timothy Thahane, ha ribadito che il lavoro per il miglioramento dell'ease of doing business e l'Investment Climate deve essere portati avanti per attirare l’interesse del settore privato. Secondo il ministro molti di questi miglioramenti sono già stati effettuati.

Per risolvere il problema della siccità, con l’aiuto di fondi stranieri, è stata costruita la diga di Metolong (Metolong Dam). Il Lesotho ha ricevuto aiuti dalla Cina per la costruzione della Parlamento Nazionale. Altri paesi ed organizzazioni, come ad esempio il US Government Millennium Challenge Foundation, hanno contribuito al pacchetto di aiuti verso il Paese. Questi aiuti saranno utilizzati per migliorare le crescita economica, ridurre la povertà, creare impiego, migliorare l’educazione ed affrontare la pandemia dell’AIDS.

StampaCondividi via Email

Link correlati